VACANZE IN ISTRIA NEL LUSSUOSO KEMPINSKI HOTEL ADRIATIC

lobby-area-at-the-five-star-kempinski-in-istria-croatia.jpg;width=1920;height=1080;mode=crop;anchor=middlecenter;autorotate=true;quality=90;scale=both;progressive=true;encoder=freeimage copia

Bellezze naturali, monumenti, sport, specialitĂ  gastronomiche,

sagre, festival e curiositĂ  della meravigliosa penisola croata

L’Istria….così vicina all’Italia, una costa e un mare meravigliosi, una pacifica campagna ricca di vigneti e oliveti, colline con ameni paesini medioevali, cittadine d’arte, accoglienza cordiale, prodotti locali di qualità. Un luogo ideale per una vacanza indimenticabile, soprattutto se si sceglie il lussuoso Kempinski Hotel Adriatic di Savudrija (Salvore), posto sulla punta estrema del golfo di Trieste.

Il Kempinski Hotel Adriatic a Savudrija

Camere luminose, spazi comuni ampi e accoglienti, dotate delle più avanzate tecnologie, spa con gym, centro convegni sono stati ideati per soddisfare le aspettative dei clienti più esigenti. Gli ospiti potranno scegliere fra i due ristoranti interni all’albergo, che propongono sia la cucina mediterranea sia le specialità regionali. Il lussuoso resort dispone di spiaggia privata. Il Kempinski Golf Adriatic è il primo campo da golf a 18 buche professionale della Croazia, cappella privata per i matrimoni. Il relax è garantito dalla grande SPA Carolea, corredata di piscina interna e due piscine esterne (di cui una riscaldata). Il Kempinski Hotel Adriatic si trova a 85 chilometri dall’aeroporto di Trieste e ad appena due ore di barca da Venezia. In alta stagione si può raggiungere anche dagli aeroporti di Pula e Rijeka, in Croazia e dall’aereoporto di Ljubljana (Slovenia).

spectacular-adriatic-

 

Attrazioni speciali di Salvore

La zona di Savudrija (Salvore) dove si trova il Kempinski Hotel Adriatic vanta alcune attrazioni veramente speciali: il faro più antico sull’Adriatico, la foresta ricca di tartufi di Motovun (Montona), il parco nazionale delle isole Brioni, la basilica Eufrasiana a Parenzo (dichiarata patrimonio dell’umanità dall’Unesco), la baia di Lim (riserva marina), l’imponente arena di Pola, Hum, la città più piccola del mondo e innumerevoli e suggestive cittadine medievali che si affacciano dall’alto dei colli. La penisola istriana gode di un clima mediterraneo, caratterizzato da estati calde e inverni miti. I diversi domini e le diverse culture, dalla bizantina alla germanica, dalla veneziana alla napoleonica, dall’austro-ungarica all’italiana, hanno lasciato una traccia indelebile di sé soprattutto nell’architettura. Le cittadine costiere propongono eccellenti piatti a base di pesce proveniente dal Mar Adriatico, mentre le specialità tipiche dell’entroterra sono i tartufi e il prosciutto casereccio. Il territorio è ricco di pinete e di macchia mediterranea. Per generazioni, la fertile terra rossa (o Cirquenizza) dell’Istria è stata coltivata a cereali, frutteti, ulivi, ortaggi. Oggi è significativa la produzione di alimenti biologici, ulivi, e vini di qualità tipicamente italiani, come Malvasia, Merlot, Refosco, Pinot e Terrano.

evening-mood-on-the-adriatic-bar-in-the-kempinski-hotel-adriatic-lobby.jpg;width=1920;height=1080;mode=crop;anchor=middlecenter;autorotate=true;quality=90;scale=both;progressive=true;encoder=freeimage copia

 

Istria da vedere

L’Arena, Pula (Pola)

La Basilica Eufrasiana, PoreÄŤ (Parenzo)

Il Parco Nazionale dell’arcipelago delle Brijuni (Brioni), arcipelago di 14 isole dal patrimonio storico-culturale straordinariamente ricco

Savudrija (Salvore) il faro piĂą antico della Croazia

Rt Kamenjak (Punta Corrente), il promontorio piĂą meridionale della penisola istriana

Le cittadine di Grožnjan (Grisignana) e Motovun (Montona) – architettura, gallerie d’arte

Labin (Albona), borgo medievale le cui vie, d’estate, si trasformano nella scenografia per tanti eventi

Le mura e le porte romane – la Porta Erculea è il monumento più antico e meglio conservato dell’architettura romana a Pula (Pola)

Palud – riserva ornitologica

Savudrija (Salvore) il faro piĂą antico della Croazia

 

… da visitare

I festival cinematografici di Pola e Motovun (Montona)

Il Festival di danza di SvetvinÄŤenat (Sanvincenti)

La chiesa di Sant’Eufemia, Rovinj (Rovigno)

Il Piccolo Teatro romano, Pola

Il Kaštel (il Castello) di Pola – fortezza veneziana, eretta nel punto di maggiore rilievo strategico del golfo di Pola

ATP Tour – Croatia Open di tennis, Umag (Umago)

La Sagra dei tartufi

Il Canale di Leme – parco naturale ed unico fiordo dell’Istria

Il bosco di Montona

La danza macabra (Beram/Vermo), chiesetta con originalissimi affreschi del XIV sec.

Dvigrad (Duecastelli), rovine di un castello medievale (Duecastelli è situata nella profonda vallata della Draga che, da Pazin/Pisino, sfocia nel canale di Leme)

Strade del vino e Strade dell’olio d’oliva

Percorsi ciclistici, oltre 80 itinerari segnalati

roman-bath-area-energy-clinic-carolea-spa-at-kempinski-hotel-adriatic.jpg;width=1920;height=1080;mode=crop;anchor=middlecenter;autorotate=true;quality=90;scale=both;progressive=true;encoder=freeimage copia

… esperienze da provare

Le immersioni subacquee attorno ai relitti

Le arrampicate sportive sulle pareti rocciose (cliff climbing)

Il cicloturismo lungo i percorsi ciclistici

… da assaggiare

i tartufi

il prosciutto crudo istriano

la “maneštra” (zuppa di verdure)

la “supa” (specialità della tradizione gastronomica istriana)

i pregiati vini locali

l’olio d’oliva

le specialitĂ  di pesce e di frutti di mare

la frittata (“fritaja”) con gli asparagi

i “fuži” (pasta regionale) con il gulasch

l’acquavite di vischio “biska”

i vini istriani: Malvasia, Terrano, Refosco

… da ascoltare

i concerti jazz per tutta l’Istria

i concerti pop-rock nell’Arena di Pola

il festival “Music Nights” di Novigrad (Cittanova d’Istria)

presidential-suite-

 SAVUDRIJIA (SALVORE)

Basta spingersi in macchina nei dintorni per gustare l’incantevole bellezza della zona circostante il Kempinski Hotel Adriatic. Sul capo più occidentale della penisola ecco il suggestivo paese di pescatori di Suvudrija con il faro più antico sull’Adriatico. Costruito nel 1818, ha un’altezza di 36 metri ed è il più grande della penisola. Le antiche tradizioni dei pescatori si riflettono ancor oggi nel modo particolare in cui gli abitanti mettono a riparo le proprie imbarcazioni che appoggiano su supporti di legno sospesi.

Savudrija si trova in provincia di UMAG (UMAGO)

Umago è un luogo di villeggiatura molto amato e offre notevoli possibilitĂ  di escursioni. Il suo entroterra nasconde un’attrattiva turistica fino a oggi poco conosciuta, l’alpinismo, la speleologia e altri luoghi per gli amanti dell’avventura. GiĂ  nell’ antichitĂ  Umago venne scoperta dai nobili romani che vi costruirono le loro residenze estive. Lo splendore, lo sfarzo e il glamour di quei tempi trova espressione anche oggi nelle case veneziane di cui è ricco il nucleo storico. Come ospitante dell’ ATP tour, accoglie ogni anno numerose stelle del tennis mondiale.

POREC/PARENZO

E’ un porticciolo delizioso con un bel lungomare. Perla dell’antica cittĂ  di Parenzo è la Basilica Eufrasiana, dichiarata patrimonio dell’umanitĂ  dall’Unesco. Costruita nel sesto secolo in stile bizantino, la basilica contiene al suo interno antichi resti di epoca romana. L’abside maggiore è la parte piĂą importante della basilica per i sontuosi mosaici figurativi del VI secolo che, assieme a quelli di San Vitale a Ravenna, rappresentano uno dei piĂą importanti esempi di mosaici in Europa. L’impianto ortogonale urbanistico della cittĂ , che ha avuto il suo apice durante il regno dell’imperatore Giustiniano, si è conservato fino ad oggi. Oltre che dal sole e dal mare, i turisti sono attratti dal centro storico, con i suoi palazzi gotico-veneziani, musei e gallerie.

Nelle vicinanze è interessante visitare il canale di Leme, un fiordo lungo 12 km, ultimo tratto del profondo Vallone (Draga) creato dal torrente Foiba (PazinÄŤica), che scende dal cuore dell’Istria erodendo il terreno nel suo corso verso il mare.

healthy-dishes-

NOVIGRAD/Cittanova

Situato vicino a Umag si trova il tipico paesino di pescatori di Novigrad. Il borgo antico, il porto ben protetto dai venti, la costa ricca di insenature sono avvolti da un’atmosfera romantica. Passeggiare sul lungomare, ascoltare il rumore delle onde e della brezza che soffia tra i pini è molto rilassante. Il vecchio nucleo di Cittanova è situato su un isolotto che nel XVIIII secolo è stato unito alla terraferma. Le mura di cinta medioevali, ben conservate, sono uno dei simboli più interessanti di questo centro turistico. Verso la fine di luglio Cittanova ospita il tradizionale Festival del blues al quale aderiscono esecutori di tutto il mondo.

 

PULA/Pola

L’anfiteatro romano, di grandissimo fascino, è il monumento del genere meglio conservato al mondo ed è un ricordo imponente del regno di Vespasiano. L’arena, dove i gladiatori facevano combattimenti con i leoni, poteva contenere 25.000 spettatori. Il grandioso edificio ora viene impiegato per manifestazioni estive – il Festival cinematografico, la Stagione operistica, il Festival equestre, concerti. La Pola austriaca, con i suoi magnifici edifici storici che coronano il porto e il bel centro storico, offre ai visitatori angoli ricchi di suggestione e di memorie del passato.

 

Dieci km a nord di Pola le pittoresche cittadine di Vodnjan/Dignano e Fasana accolgono piacevolmente il visitatore con le belle case di pietra e i maestosi campanili che conservano la serena atmosfera del passato. Da qui, guardando il mare, si avvistano le isole Brioni, parco nazionale di rara bellezza punteggiato da pregevoli monumenti storici che ben si adattano al bel paesaggio coltivato ricco di flora e fauna proveniente da ogni parte del mondo. A Brioni aveva la sua residenza estiva il presidente Tito.

 

MOTOVUN (Montona) famosa per i suoi tartufi, in luglio ospita un film festival molto frequentato. Si tratta di una manifestazione culturale unica in Istria ed in Croazia, che è iniziata come un piccolo progetto di un piccolo numero di entusiasti, e che si è sviluppata in un avvenimento del film riconoscibile sulla “mappa degli eventi” d’Europa al quale non si può assolutamente mancare. Accanto al ricco ed all’interessante programma di film, Montona si porta dietro un messaggio di promozione dei valori della società civile e della tolleranza.

 

BUJE (Buie) E ALTRI BORGHI MEDIEVALI

La parte vecchia di Buie è particolarmente interessante: la piazza centrale è circondata da palazzi di stile veneziano. Dei siti religiosi citiamo la chiesa parrocchiale di S. Servolo appartenente al XVI secolo e la chiesa di S. Maria di un secolo prima. La zona di Buie si distingue per le numerose cantine. Da Buie si può godere di un bellissimo panorama su campi, vigneti e uliveti. Nelle immediate vicinanze suscitano notevole interesse i borghi medioevali di Grisignana, Momiano e Piemonte d’Istria.

 

Gli Hotel Kempinski vantano una storia iniziata oltre un secolo fa. Con un ricco portfolio di residenze uniche e inimitabili sparse tra l’Europa, il Medio Oriente, l’Africa, l’Asia e il Sudamerica, Kempinski è sinonimo di qualità esclusiva e servizio di prim’ordine. Attualmente del gruppo fanno parte 60 hotel a cinque stelle. Socio fondatore della Global Hotel Alliance (GHA), il gruppo Kempinski fa parte di una rete alberghiera che opera a livello mondiale, presente in 43 paesi con 180 hotel.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.kempinski-adriatic.com.

www.kempinski.com/press

www.globalhotelalliance.com

 

Kempinski Hotel Adriatic Istria Croatia

Alberi 300·A, 52475 Savudrija, Croazia

Tel +385 52 707 000 – Fax +385 52 737 093

E-mail: reservations.adriatic@kempinski.com

Web: www.kempinski.com/istria