L’ASIATIQUE SUL FIUME CHAO PRAYA A BANGKOK

Asiatique-GettyImages-169225760-1140x641

La Thailandia è sempre stata una calamita per commercianti e viaggiatori alla ricerca dei sapori d’Oriente, che per secoli hanno usato il fiume Chao Phraya come ingresso nel cuore del Siam. Questo corso d’acqua vivace, con le sue attrazioni, i suoi profumi e il mistero che evoca è un luogo sulle cui rive prosperano attrazioni per i turisti. Il fiume è l’essenza dell’antica Bangkok, molto più evocativo dei moderni centri commerciali. Tutto ciò spiega la crescita dell’Asiatique-The Riverfront, un posto dedicato allo shopping e all’intrattenimento sul fiume.

L’Asiatique è costruito intorno ad un vecchio molo in cui gli europei andavano a comprare e vendere beni, a differenza dei turisti moderni che invece cercano spiagge e tour turistiche.

I 1.500 tra negozi, boutique e ristoranti dell’Asiatique occupano i vecchi magazzini e le proprietà che appartenevano alla East Asiatic Company nei primi anni del 1900. Una attività commerciale, fondata dal danese Hans Nille Anderson, specializzata nell’esportazione di legname proveniente dalle lussureggianti foreste della regione.

Asiatique_(11384515613)

Ora l’area pullula di “clienti”, ma i vecchi “colonizzatori” sono ancora qui sotto forma di statue di bronzo per accogliere sul molo i visitatori. Un vero e proprio reperto storico è il bunker sopravvissuto dalla seconda guerra mondiale. L’unico altro in Thailandia si trova allo Dusit Zoo, sempre a Bangkok.

Non tutto ha sapore di antico. Nuove aggiunte al sito includono un tram in stile tradizionale utilizzato per brevi gite lungo il fiume. Ma l’attrazione più amata è l’enorme ruota panoramica da cui si gode una bellissima vista della città.

Gli amanti del buon cibo hanno di che divertirsi all’Asiatique. La cucina è internazionale, come ci si aspetterebbe in un “hub del commercio” in modo da poter godere di qualsiasi cosa, dagli spiedini di kimchi, agli hamburger, fino al ragù alla bolognese. I ristoranti corrono lungo il fiume, e ci sono bancarelle e ristoranti per ogni portafoglio.

Naturalmente, il “commercio” è il tema principale dell’Asiatique. Le sue bancarelle vendono di tutto, dagli apribottiglie a splendidi dipinti. L’area evoca l’atmosfera di un bazar notturno, ma  non è un posto adatto solo per i cacciatori di souvenir. È un luogo dove godersi i lavori e gli spettacoli degli artisti di strada. Qui si trova il rinomato Calypso Cabaret, dove due volte a notte vengono messi in scena scintillanti spettacoli di artisti transgender.

Altra rappresentazione di successo è il “Muay Thai Live – Vite da leggenda”, che con una costruzione di stampo teatrale racconta la lunga storia della famosa arte di combattimento thailandese in circa un’ora e un quarto.

Asiatique – The Riverfront è aperto tutti i giorni dalle sette del mattino a mezzanotte. È raggiungibile in barca dal molo Taksin, collegato con il centro di Bangkok tramite BTS Skytrain.

 

Per maggiori informazioni: www.turismothailandese.it

                                             www.tatnews.org