KRABI, SCRIGNO DI BELLEZZE THAILANDESI

Colline rocciose e massi calcarei, rigogliosa foresta incontaminata, atmosfera rilassata: tutto questo è l’isola di Krabi, nel mare della Andamane thailandesi.  La maggior parte dei visitatori arriva a Krabi per le bianche spiagge di Railay, Ton Sai e Ao Nang, ma l’isola offre molto altro: lontano dai percorsi battuti esiste una natura imponente, parchi nazionali poco visitati e conosciuti che nascondono il vero paradiso tropicale.

Il Than Bok Khorani National Park si trova a 45km a nordovest dalla città di Krabi.

Il parco è contraddistinto da una serie di imponenti affioramenti calcarei, alberi di mangrovie, piante di un verde brillante, grotte e cascate. Si può facilmente raggiungere in autobus, moto o auto a noleggio dalla città di Krabi o da Ao Nang. Una volta arrivati, il parco si esplora a piedi attraverso sentieri e percorsi segnalati da passerelle in legno appositamente costruite. Le grotte invece possono essere esplorate in kayak: per gli amanti dell’archeologia nella Tham Phi Hua To Cave possono essere visualizzati pitture rupestri preistoriche.

 

Se volete intraprendere un intenso trekking nella giungla, visitate il Khao Phanom Bencha National Park, situato a 20 km a nord della città di Krabi. Il parco può facilmente essere raggiunto in bicicletta o in auto grazie a strade ben asfaltate. Le principali attrazioni del parco sono le cascate, tra cui la Huai To a 500 metri dall’entrata del parco, che si getta in 11 piscine naturali. Le Khlong Haeng Falls sono ancora più spettacolari, cadendo a pochi metri dal Khao Thep Bencha, il picco più alto nella provincia di Krabi. Se siete pieni di energie, addentratevi nella foresta per un trekking di 16 km fino a Ton Han Falls. Un’altra attrazione è la grotta di Khao Phung, dove si possono osservare stalattiti e stalagmiti dalle forme più curiose.

 

Pa Phru Tha Pom Khlong Song Nam Reserve

Un’altra attrazione ecoturistica è la riserva di Pa Phru Tha Pom Khlong Song Nam, un bosco attraversato da torrenti che si incanalano nella piscina naturale di Chog Phra Kaeo. Qui l’acqua dolce incontra e si mescola con l’acqua di mare durante l’alta marea, dando vita a un ecosistema insolito, ideale sia per le mangrovie che per le palme dalle radici in superficie che formano reti di canali.

 

Khao Nor Chu Chi Wildlife Sanctuary

Meno impegnativo ma molto suggestivo è il Khao Nor Chu Chi Wildlife Sanctuary con il percorso Tung Tieo Forest Trail. Questo sentiero di 3km corredato di segnali visivi e indicazioni, giunge fino alla cascata Tung Tieo, ed è famoso per la riserva di uccelli con l’opportunità di vedere alcuni esemplari molto rari.

Ko Klang si trova a poca distanza dalla cittadina di Krabi. Circondata da paludi di mangrovie è facilmente raggiungibile con un taxi d’acqua o in barca: l’ideale è trascorrere una giornata insieme alla comunità mussulmana di pescatori che vive qui, per avvicinarsi alla loro cultura e alle tradizioni. Chi lo desideri potrà fermarsi anche qualche notte ospite di una famiglia del villaggio. Un’esperienza che non si dimentica facilmente.

 

Hat Klong Muang è una delle spiagge più isolate di Krabi, a ovest verso Ko Phi Phi. La spiaggia è circondata da palme da cocco e mangrovie e le isole all’orizzonte aggiungono fascino al panorama. Hat Klong Muang sta gradualmente diventando una destinazione più conosciuta, in precedenza meta soprattutto dei backpackers, è oggi la destinazione ideale per chi ama il mare e cerca tranquillità; una caletta perfetta per fare immersioni e snorkeling, nonché kayak.

Queste sono solo alcune delle escursioni che si possono fare a Krabi, lontano dai soliti percorsi turistici.

www.turismothailandese.it