Inaugurato il volo Roma-Abu Dhabi. “L’Italia è strategica”, dichiara Hogan

1) A320_ETIHAD_IAE_SHARKLET copia

Testo di Pamela McCourt Francescone

Con l’inaugurazione del volo Roma-Abu Dhabi, Etihad Airways ha rafforzato il suo impegno in Italia. “L’Italia è un mercato molto importante per Etihad Airways”, ha commentato il Presidente e Ceo, James Hogan, presentando il nuovo volo a Roma. “Siamo entusiasti di poter contare su una seconda base italiana, dopo Milano Malpensa. Con l’avvio dei collegamenti su Roma, abbiamo rafforzato il nostro impegno in Italia, e la già stretta relazione economica e politica tra il vostro Paese e gli Emirati Arabi Uniti, che sono il principale partner commerciale per il Medio Oriente e il Nord Africa”. Con riferimento all’auspicato accordo con Alitalia, Hogan ha dichiarato: “Ci aspettiamo che l’acquisizione di una quota di minoranza in Alitalia  continui a progredire secondo il processo in corso e che i negoziati con Alitalia possano concludersi entro la fine di luglio”.

2) James Hogan, presidente e ceo Etihad Airways

James Hogan, Presidente e Ceo Etihad Airways

Il nuovo servizio giornaliero tra le due città – Roma e Abu Dhabi, la capitale degli Emirati Arabi Uniti – si aggiunge ai voli giornalieri di Etihad Airways per Milano e completa gli operativi Alitalia, che collega Roma con Abu Dhabi cinque volte la settimana.  Le due compagnie aeree offrono connessioni in codeshare verso un totale di 31 destinazioni. La nuova rotta Abu Dhabi-Roma verrà operata con un aeromobile Airbus A330-200 da 262 posti configurati in due classi, 22 con poltrone completamente reclinabili in Business Class, e 240 in Economy Class.  Gli ospiti della Business Class potranno usufruire della consulenza di un direttore della ristorazione, mentre per le famiglie è disponibile in tutte le classi l’assistenza della Flying Nanny.

3) Etihad-hostess

Per i primi tre mesi di operatività della nuova rotta le prenotazioni stanno già al 90%, ha sottolineato Hogan. “Questo trend dimostra l’importanza di questa rotta grazie anche alle coincidenze con voli intercontinentali in entrambe le direzioni, sia con voli Etihad che con i voli dei nostri partner.  Basti pensare che nella regione del Medio Oriente e del sub-continente Indiano, stiamo parlando di un bacino d’utenza di oltre un miliardo di passeggeri.  In India, saremo collegati con 23 città, grazie anche al nostro nuovo partner Jet Airways. E puntiamo anche ai flussi di traffico da mercati ancora più lontani quali la Korea, la Cina e l’Australia”.

www.etihad.com/it-it/