I trasporti integrati in Svizzera

 

Testo di Andrea Cerreti. Foto Ente del turismo Svizzero

 

Presentati dall’Ente per il turismo svizzero i caratteristici treni che hanno fatto la storia nel territorio e che sono conosciuti in tutto il mondo. Due i treni pi√Ļ famosi della Svizzera, il Glacier Express, che ha iniziato la sua attivit√† di treno panoramico nel 1930 e il Bernina Express, conosciuto come il ‚Äútrenino rosso‚ÄĚ – dicitura attribuita all’epoca dagli italiani¬† – e che √® rimasta nel tempo come segno di riconoscimento del Bernina. Enrico Bernasconi, rappresentante in Italia per la la Ferrovia Retica (RHB) ha commentato che non si pu√≤ dire di conoscere la Svizzera se non si √® viaggiato almeno una volta con il treno e che il sistema treni rientra nel discorso ecologico, di cui la Svizzera √® pioniera. ‚ÄúCirca mezzo milione di italiani all’anno provano il treno rosso del Bernina, mezzo di trasporto dalle enormi peculiarit√†, entrato a far parte delle attrazioni del Patrimonio mondiale dell’Unesco, cos√¨ come il Glacier Express. Quest’ultimo ‚Äď ha spiegato il manager – percorre l’itinerario da St. Moritz a Zermatt o Davos in poco meno di 8 ore, con il pranzo a bordo e un paio di soste per sgranchirsi le gambe. Il Glacier Express ‚Äď ha aggiunto Bernasconi – √® il treno rapido pi√Ļ lento del mondo, ma √® una delle sue straordinarie caratteristiche che consentono di godere appieno del panorama circostante‚ÄĚ.

‚ÄúIn Svizzera si pu√≤ viaggiare comodamente con un unico tkt sui treni, autobus e traghetti¬† ‚Äď ha spiegato Matteo Spiller, country manager Italy-Swiss Travel System con biglietti validi fino a un mese. Thomas Cook, nel 1863 organizz√≤ il primo tour turistico per dei clienti inglesi, facendo provare loro carrettiere e altri mezzi di trasporto in funzione all’epoca. Il risultato fu molto positivo e diede di fatto il via al turismo su rotaia‚ÄĚ.

In treno, autobus e battello con un solo biglietto per visitare la Svizzera uscendo dai soliti schemi. I due treni storici Glacier Express e il Bernina Express vantano mezzo milione di utenti italiani all’anno. La ferrovia del Rigi, in funzione dal 1871, vanta il primato di essere stata la prima d’Europa. La ferrovia della Jungfrau, attiva dagli inizi del 20 secolo dopo 20 anni di lavoro, raggiunge i 3.500 m. da Interlaken.

Scopo dell’incontro era soprattutto evidenziare che in Svizzera il sistema integrato trasporti, precisamente, treni, traghetti e bus, √® il mezzo per arrivare velocemente, non inquinare e grazie ai sistemi di abbonamenti singoli e per famiglie, spendere cifre ragionevoli viaggiando senza stress. In effetti, in Svizzera, anche se le coincidenze fra i diversi mezzi di trasporto sono di una manciata di minuti, non esiste il rischio di perdere il successivo mezzo di trasporto.

Su alcune tratte, i bambini fino a 16 anni, se accompagnati da entrambi i genitori, viaggiano gratuitamente. Per consentire ai disabili che hanno bisogno di assistenza basta una segnalazione tre giorni prima della partenza e si ottiene quanto necessario, a costo zero.

www.myswitzerland.com

numero verde : 00800 100 200 30