CENA GOURMET IN ONORE DEL PALIO DI SIENA

Ristorante

ALL’HOTEL BRUNELLESCHI DI FIRENZE SI FESTEGGIA SOTTO LE STELLE

Il 16 agosto culminano i festeggiamenti del palio più famoso d’Italia, il Ristorante Santa Elisabetta dedica all’occasione un menù degustazione accompagnato da vini Antinori

 

Il Palio di Siena è uno degli appuntamenti cult dell’estate: ricorrenza molto sentita nella città, famosa in tutta Italia e orgoglio toscano. Quello che oggi è uno spettacolo di grande pathos, momento di competizione e celebrazione cittadina, è una ricorrenza che nasce nel medioevo e che da sempre si conclude a tavola con grandi banchetti. L’Hotel Brunelleschi di Firenze, membro degli Esercizi Storici Fiorentini, è sempre attento alle tradizioni antiche del territorio toscano. Dopo la cena in onore dell’apertura del Palio di Siena il 2 luglio, dedica un altro appuntamento alla sua conclusione il 16 agosto, con una raffinata cena all’aperto nella suggestiva e raccolta Piazza Santa Elisabetta. Menù e abbinamenti sono ideati dal Maître Alessandro Recupero e dallo Chef Giuseppe Bonadonna.

Palio-di-Siena-1-1024x576

 Il Palio di Siena

Oggi si celebra in due date: inizia il 2 luglio con il Palio della Madonna di Provenzano e culmina il 16 agosto con quello della Madonna Assunta. Per chi viene da fuori il Palio di Siena è una grande festa, un suggestivo spettacolo all’aperto durante il quale la città si trasforma e da elegante e tranquillo centro medievale diventa teatro di una coloratissima e chiassosa giostra equestre. Si svolge nella piazza principale, Piazza del Campo, per l’occasione suddivisa in un anello perimetrale riempito di terra per la corsa e in un grande spazio centrale per il pubblico. Ma per la città è molto di più: è una importante tradizione con radici fin dal 1200, quando era un rito insieme religioso e politico, che si celebrava il momento conclusivo delle feste di Maria Vergine Assunta, patrona di Siena.

Un tempo erano i nobili della città sui loro cavalli a sfidarsi, oggi sono 10 fra le 17 le contrade cittadine, estratte a sorte, ognuna con il proprio cavallo e fantino. Il Palio prende il nome dal premio per il quale si correva: il pallium, un drappo decorato di stoffa preziosa, che ancora oggi viene esposto in chiesa (in luglio presso la Chiesa di Santa Maria di Provenzano, in agosto presso il Duomo) e poi conservato per sempre nel museo di Contrada vincitrice. L’intera festa si compone di cortei storici, della corsa e di festeggiamenti, che culminano sempre in cene grandiose. A questi banchetti è ispirata la cena all’aperto che l’Hotel Brunelleschi ha dedicato alle giornate di inizio del Palio di Siena il 16 agosto.

Palio.siena.stendardi

 

Menù degustazione di martedì 16 agosto in onore del Palio di Siena dell’Assunta

Carpaccio di Salmone e insalatina di finocchi con agrumi e fiori

Tagliolini ai frutti di mare, polpo, bieta e ciliegini

Filetto di branzino in crosta di patate, panaché di verdure e invidia caramellata

Semifreddo al frutto della passione e frutta secca sabbiata con gelato alla panna fresca

Saranno serviti in abbinamento i vini dell’azienda agricola Antinori:

  • Santa Cristina Igt 2014, Az. Agr. Antinori – Umbria: 40% Grechetto – 40% Procanico – 15% Verdello – 5% Drupeggio
  • Vermentino Bolgheri Doc 2014, Az. Agr. Antinori – Tenuta Guado al Tasso: 100% Vermentino

 

L’Hotel Brunelleschi

L’ingresso dell’Hotel Brunelleschi dà su una accogliente piazzetta del centro storico fiorentino, a pochi passi dal Duomo, da Palazzo della Signoria e dalla Galleria degli Uffizi: l’albergo è attorniato dalle vie dello shopping e dai musei più famosi della città. L’Hotel Brunelleschi ingloba nella facciata una torre circolare bizantina del VI secolo e una chiesa medievale, interamente ristrutturate nel rispetto delle caratteristiche originali. All’interno, un museo privato conserva reperti rinvenuti durante il restauro della Torre e un calidarium di origine romana, oggi incastonato nelle fondamenta. L’Hotel Brunelleschi fa parte degli Esercizi Storici Fiorentini. L’albergo è stato rinnovato in uno stile classico contemporaneo estremamente elegante, dove predominano i colori chiari e il grigio della tipica pietra serena.

Florence-Hotel-Brunelleschi-External-View

 

Il Ristorante Santa Elisabetta è il ristorante gourmet dell’hotel e si pone come uno degli indirizzi gastronomici più interessanti su Firenze. Situato in una sala intima con solo 7 tavoli al primo piano della torre bizantina facente parte dell’hotel, alla location invidiabile aggiunge un’atmosfera ricercata e la cucina dello chef Giuseppe Bonadonna. È aperto dal martedì al sabato, dalle 19.30 alle 22.30. La più informale “Osteria della Pagliazza” apre tutti i giorni dalle 12.30 alle 22.30. Situata al pianterreno dell’hotel, durante la bella stagione ha anche tavoli all’aperto sulla suggestiva piazzetta antistante l’albergo, e propone un menu sfizioso di piatti dichiaratamente a base di ingredienti del territorio.

 

Hotel Brunelleschi

Via de’ Calzaiuoli – Piazza Santa Elisabetta 3 – 50122 Firenze

Tel. 055/27370 – Fax 055/219653

e-mail info@hotelbrunelleschi.it – Internet www.hotelbrunelleschi.it