ALONISSOS, L’ISOLA GRECA CHE NON TI ASPETTAVI

1743

 

Testo di Pamela McCourt Francescone

Alonissos nell’arcipelago delle Sporadi è molto di più di una bella isola greca da cartolina, e il perché lo ha spiegato il sindaco dell’isola Petros Vafinis durante un incontro con la stampa specializzata a Roma organizzato dall’Ente del Turismo Ellenico in Italia. “La nostra isola offre tutto quello che un visitatore possa sognare, ma poi quando arriva si rende conto di trovare molto di più di quello che si aspettava. Non solo abbiamo il parco nazionale marino più grande d’Europa, siamo una delle isole più verdi in assoluto, con oltre l’80% del territorio coperto da pinete”.

Per il sindaco il turismo sostenibile è una priorità. “Abbiamo adottato la raccolta differenziata quattro anni fa, e poi alla fine di dicembre dell’anno scorso abbiamo abolito le buste di plastica. Siamo la prima isola greca ad adottare questo progetto ed è stato accolto con entusiasmo dalla popolazione e anche dai visitatori che hanno capito l’importanza di mantenere i nostri valori ambientali che sono stati sottolineati dal recente riconoscimento che ha visto la nostra isola entrare nella graduatoria delle “100 Green Destinations of the World”.

1748

Nei mesi estivi Alonissos è facilmente raggiungibile dall’Italia grazie ai collegamenti effettuati da Volotea in partenza da Venezia, Torino, Bari e Napoli per Skiathos. E da Skiathos ci sono traghetti che raggiugono l’isola in poco più di un’ora. In alternativa sono molti i traghetti che da Atene si dirigono verso l’arcipelago delle Sporadi.

“Ogni anno, da maggio a settembre, arrivano visitatori soprattutto dalla Scandinavia, dal Regno Unito, dall’Olanda e dall’Italia che fanno crescere le presenze sull’isola da 2,000 a 12,000. Molti sono famiglie e repeater che fanno ritorno alla nostra isola anno dopo anno attratti dalle nostre bellezze naturali. Dalle nostre spiagge bianche come Agios Demitrios, Chrissi Milia e Kokkinokastro sulla cosa sud-orientale, a quelle rocciose della costa occidentale, e dai nostri paesaggi verdeggianti ai nostri centri antichi come Hora, l’ex-capitale con le sue stradine tortuose, casa di pietra, bellissime viste, e taverne e angoli ombreggiate dove dedicarsi al relax e gustare gli ottimi vini locali”.

1726

Alonissos è in grado di offrire una vacanza a 180 gradi anche ai giovani e alla terza età, con oltre 3,000 camere in alberghi e B&B di tutti i livelli e nei quattro alberghi resort a 4-stelle, mentre sono particolarmente gradite dalle famiglie le case e ville in affitto. Molti gli eventi organizzati durante l’estate, dalla maratona di giugno al festival del folklore a luglio. “E i nostri centri balneari lungo la costa si alternano nell’organizzare il festival della pesca, un trionfo del pesce e dei crostacei che vengono pescati dalle 80 famiglie che ancora si dedicano a questa attività secolare”.

Su Alonissos si noleggiano machine e motorini per girare l’isola – un territorio che misura 20 kilometri in lunghezza e 4 in larghezza – e ci sono crociere che fanno escursioni alla scoperta delle coste e di cale e insenature deserte e incontaminate. Nel National Marine Park of Alonissos and Northern Sporades sono molte le opportunità per gli amanti dei fondali con la possibilità di avvistare esemplari di uccelli rari, foche monache, delfini e relitti alcuni dei quali risalgono al V secolo a.C.

www.alonisson.gr

www.visitgreece.gr