SULLA TERRAZZA DEGLI IMPERATORI

l’happy hour di tendenza nella Capitale

Incontrarsi sulle terrazze degli alberghi stellati, soprattutto al tramonto per godere al meglio di panorami mozzafiato, è la nuova tendenza dell’estate romana. Fra le più gettonate la Terrazza degli Imperatori, al sesto piano dell’InterContinental De La Ville di Via Sistina, che ha dato il via alla stagione estiva con una serata alla quale hanno partecipato numerosi attori, giornalisti e rappresentanti del jet-set romano. Da questo piacevole spazio all’aperto si gode di  un panorama su un concentrato di tremila anni di storia in un susseguirsi di emozioni da apprezzare soprattutto al tramonto – quando l’atmosfera diventa stimolante con musica lounge e dal vivo – per qualche ora  in allegria con gli amici,  aperitivi romantici a lume di candela o una rilassante pausa dopo un pomeriggio di shopping.

Luogo d’incontro del jet-set romano la Terrazza è frequentata da una clientela di età compresa dai 30 ai 50 anni. Qui la fantasia e la maestria del barman soddisfano la clientela più esigente con un’ampia scelta di cocktail – dove non mancano contaminazioni dal gusto internazionale –  da accompagnare con una ventina di assaggi (finger food) fra cui i gamberi con pasta fillo, il tonno scottato e con  sesamo, tartare di salmone,  carpacci di pesce, fritti di verdure e tante altre leccornie. Pezzo forte della casa e di tendenza, molto gettonato dagli americani, è il Martini Chocolate.  E per un aperitivo a cinque stelle si spenderanno da 12 a 20 euro.

in alto: Ciro Verrocchi, Ira Fronten, Vincenzo Bocciarelli

Il bar è aperto dalle 17 e per tutta la stagione estiva si alterneranno, dal giovedì alla domenica, dalle 19 alle 23, artisti  che si esibiranno con musica dal vivo: sassofonista, pianista, chitarrista e cantanti. La Terrazza degli Imperatori è uno spazio versatile che ben si presta anche all’organizzazione di meeting di lavoro e feste private. I piatti realizzati dalle abili mani dello chef Gerardo da Rutigliano renderanno ancora più speciali le serate dell’estate romana.