STARHOTELS, UN’AZIENDA FAMILIARE

UNA STORIA ITALIANA NEL FIRMAMENTO DELL’OSPITALITA’

 

Hotel Terminus, Napoli

 

Stile italiano, professionalità rigorosa e capacità imprenditoriale di una famiglia da trent’anni riferimento dell’ospitalità nel mondo: elementi, questi, che si riassumono nel brand e nella storia di Starhotels. Un “mix” sapiente, avviato nel 1980 dal capostipite Ferruccio Fabri e che, nel corso degli anni, passione, impegno e “genio” italiano sono stati in grado di trasformare in vero successo imprenditoriale. Dopo la felice stagione di Ferruccio Fabri, alla guida per vent’anni e ancora baricentro dell’azienda, Starhotels ha trovato negli ultimi dieci anni nella managerialità, nel pragmatismo e nella determinazione della figlia Elisabetta Fabri, una visione internazionale e un nuovo impulso.La seconda generazione di una famiglia che, oggi più che mai, si dimostra brava ad anticipare gusti e tendenze, individuando le esigenze dell’ “ospite del futuro” senza – allo stesso tempo – dimenticare valori e caratteristiche che hanno determinato la nascita e lo sviluppo di Starhotels. Una tradizione aziendale fortemente radicata nella famiglia.

Hotel Echo, Milano

 

Il gruppo Starhotels conta 22 alberghi “4 stelle”, 20 nel cuore di dodici città italiane, un “boutique hotel” a Parigi ed un “deluxe” a New York. Tra questi alberghi spiccano i 5 di particolare pregio, distinti dal segno Collezione, i più affascinanti, con una forte personalità. Straordinari per l’architettura, i dettagli preziosi, l’inimitabile stile italiano, sono situati nelle più belle città del mondo.Ospitalità unica, cultura, tradizione, cura nei dettagli, ricerca di armonia e benessere, dunque, dopo aver reso l’Italia una meta turistica irrinunciabile, sono divenuti, proprio grazie a Starhotels, veicoli per esportare il “lifestyle” italiano nel mondo. Un “made in Italy” chiaro e riconoscibile, straordinario nelle sue atmosfere sofisticate, personalizzato nei servizi accurati e dedicati a ciascun singolo ospite. Ogni albergo che Starhotels ha creato è divenuto punto di riferimento al centro delle rispettive città. Identità definita ed arte dell’accoglienza, elegantemente “declinate” nel rispetto di esigenze business o leisure. Comfort e relax si uniscono a servizi flessibili ed ambienti funzionali, in una suggestione di spazi e tecnologie dove anche i grandi eventi, sovente “spersonalizzati” nelle grandi strutture, trovano attenzioni dedicate. Oculata gestione del presente, centralizzata ed aperta ad ogni nuova acquisizione in grado di offrire valore aggiunto, dunque. Ma, contestualmente, una strategia chiara e definita rivolta al futuro.

Hotel Michelangelo, Firenze

Hotel Michelangelo, Firenze

A fronte dei grandi risultati ottenuti, comunque, la saggezza manageriale di Starhotels non dimentica le caratteristiche che sono, da sempre, fondamento dell’attività. Nella convinzione che proprietà degli immobili, investimenti ingenti e costanti nelle strutture, professionalità e territorialità della ristorazione e focalizzazione sul segmento “4 stelle” con alberghi nei centri delle città siano, ancora oggi, elementi vincenti. Punti di forza di una storia che, in trent’anni, ha scritto soltanto la parte iniziale del suo successo.

 

ELISABETTA FABRI, Presidente e A.D. di Starhotels, dice

Tutte le acquisizioni rientrano in una strategia che prevede investimenti immobiliari nelle migliori locations europee ed estere. Il filo conduttore che lega il progetto di sviluppo Starhotels è la valorizzazione ed esportazione della nostra identità italiana, creando dei punti di riferimento per chi viaggia e desidera ritrovare all’estero ed in Italia, il gusto e lo stile che ci rende famosi nel mondo”.