Egitto: il Ministero rassicura il Turismo

Il Ministero del turismo sta seguendo attentamente gli ultimi sviluppi politici considerandoli comunque di natura temporanea e conseguenti al periodo di transizione della rivoluzione egiziana.

Il Ministero del turismo vuole pertanto rassicurare i suoi partner turistici internazionali così come i suoi ospiti che questi sviluppi politici non incidono sui servizi resi ai turisti e che il popolo egiziano è sempre lieto di dare il benvenuto ai suoi visitatori in tutto il paese.

Gli arrivi turistici nel periodo gennaio – settembre 2012 hanno infatti dimostrato un incremento del 20.2% rispetto allo stesso periodo del 2011.

L’industria turistica in Egitto continua a svilupparsi, programmare e  ad offrire una serie di nuovi prodotti come ad esempio la crociera sul Nilo dal Cairo ad Assuan, riattivata dopo un periodo di arresto di più di 15 anni.

La Kebbash road, che collega il tempio di Luxor al tempio di Karnak, sarà riaperta ai visitatori da marzo 2013 così come saranno eseguiti interventi per rinnovare l’area delle piramidi. Tutti i siti turistici sono aperti ai turisti come di consueto.

Tutte queste azioni riflettono il vasto interesse e supporto che l’attuale Governo egiziano da all’industria turistica, che rappresenta uno dei pilastri fondamentali dell’economia nazionale egiziana.

Il Ministero del turismo rinnova il suo impegno a svolgere tutte quelle azioni idonee a sviluppare e sostenere ulteriormente questo importante settore.

http://www.egypt.travel