MINAS GERAIS destinazione dell’anno di VBRATA Italia

Foto della Collezione Setur

Presentata presso l’Ambasciata del Brasile a Roma la destinazione Minas Gerais, uno stato poco conosciuto che apre l’inizio di una nuova campagna promozionale sul turismo del Paese sudamericano. E l’Ambasciata stessa si fa promotore di questa iniziativa. “ La nostra strategia è quella di sviluppare un altro tipo di turismo in Brasile in alternativa a località visitatissime come Rio, Bahia e San Paolo” annuncia Gustavo da Cunha Westmann, responsabile del settore Turismo dell’Ambasciata. “Noi puntiamo molto sul turismo che sarà una priorità per il Brasile nelle politiche verso l’italia perché gli italiani sono al primi posti tra i turisti nel nostro Paese e contiamo, nonostante la crisi, di incrementare questa tendenza. Per questo stiamo cercando di intensificare i rapporti diretti con i vari stati del Brasile ed è molto interessante per noi cominciare con il Minas Gerais perché è uno tra i territori più ricchi, più belli, più organizzati e più strutturati del nostro Paese.

Il fatto che sia una destinazione poco conosciuta gioca a favore della nostra intenzione di promuovere una diversa faccia del Brasile”. Ma il vero protagonista della presentazione romana a stampa e operatori del turismo è stata Vbrata, l’associazione degli operatori specializzati sul Brasile che si propone con l’obiettivo di promuovere la destinazione collaborando con l’Ente del Turismo Embratur e con i singoli stati brasiliani. “Minas Gerais è una regione molto interessante e variegata, dove è possibile vivere un turismo culturale tra le suggestive città storiche del Circuito dell’Oro dalle tipiche chiese barocche ricchissime del prezioso metallo” sostiene Liane Galina responsabile di Vbrata Italia “ Ma anche un turismo naturale, visto che Minas concentra 33 parchi ecologici tra cui due, abbastanza vicini alla capitale, Parche Statutale del Sumidouro, dove si trova il circuito delle Grotte, e il Parche Statutale del Itacolomi, a Ouro Preto, caratteristico per la biodiversità di flora e fauna.

 

Un turismo benessere, grazie alle numerose stazioni termali del territorio e un turismo enogastronomico visto che Minas Gerais vanta la cucina milgiore e più rinomata di tutto il Brasile. Infine un turismo dinamico nella capitale, Belo Horizonte, frizzante e moderna, una delle 12 città sede dei Mondiali di Calcio, con il secondo più grande stadio del Brasile e un aeroporto internazionale in forte espansione. L’Italia può diventare uno dei mercati più importanti per il Minas Gerais, soprattutto in previsione di grandi eventi internazionali come la Giornata Mondiale della Gioventù del 2013, la Coppa del Mondo di Calcio del 2014 e i Giochi Olimpici del 2016”, ha proseguito Liane Galina “E nel 2013 Vbrata Italia, in collaborazione con Embratur, si attiverà in modo particolare a promuovere il Brasile attraverso gli operatori del turismo, tour operator, agenzie di viaggio e compagnie aeree, dedicandosi anche alla formazione degli stessi con dei corsi online sul sito www.brasileot.it, organizzando viaggi informativi e di sopralluogo, cataloghi e quant’altro. L’ampliamento di Vbrata, nata in Regno Unito, presente in Germania e, dal 2011, anche in Italia, si attuerà con una graduale espansione in Europa, prossimamente in Spagna, Francia e Portogallo.