CHAGALL. IL MONDO SOTTOSOPRA

Testo di Elena Mandolini

dal 22 giugno al 27 luglio 2012

Dopo il successo di Nizza, finalmente in Italia la mostra evento dedicata a Chagall

Eccezionalmente presso il Museo Ara Pacis di Roma

Finalmente al Museo dell’Ara Pacis di Roma, dopo il successo al Musée National Marc Chagall di Nizza, viene esposta la mostra –Chagall. Il mondo sottosopra-. A venticinque anni dalla sua morte, sono state raccolte opere dell’artista, provenienti da collezioni private, dal Musée National D’art Moderne Centre Georges Pompidou e dal Musée National Marc Chagall di Nizza. Circa 140 opere tra dipinti e disegni, alcuni dei quali inediti, per realizzare questo importante omaggio all’artista russo, naturalizzato francese.  Chagall, nei suoi lavori prendeva spunto sia dalla vita popolare della Russia europea sia da alcuni episodi biblici che rispecchiassero la sua cultura giudaica. Negli anni Sessanta e Settanta, si dedicò a diversi progetti che coinvolgevano aree pubbliche e importanti edifici religiosi e civili. Le opere di Chagall si inseriscono in diverse categorie dell’arte contemporanea, pur rimanendo ai margini di questi movimenti. Fu molto vicino alla Scuola di Parigi e ai suoi esponenti, come Amedeo Modigliani. I suoi dipinti sono pieni di riferimenti alla sua infanzia e hanno una prevalenza di colori vivaci e brillanti; anche se non disdegnava anche l’uso dei colori freddi, il mondo di Chagall resta essenzialmente colorato.

Nello specifico questa mostra ha scelto di indagare l’artista accostandolo al surrealismo, seguace della “rivoluzione” e del sovvertimento dei valori stabiliti, e il suo legame con la religione. Le forme, i loro movimenti all’interno dei quadri, sembrano infatti rapportarsi agli esodi del popolo ebraico nel corso della sua storia. L’evento, a cura del Direttore dei musei nazionali del XX secolo delle Alpi-Marittime Maurice Fréchuret e della Responsabile delle collezioni al Musée National Marc Chagall Elisabeth Pacoud-Rème, è promosso da Roma Capitale, Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione – Sovraintendenza ai Beni Culturali e organizzato dal Musée National Marc Chagall in collaborazione con Zètema Progetto. «Un uomo che cammina ha bisogno di rispecchiarsi in un suo simile al contrario per sottolineare il suo movimento» così come «un vaso in verticale non esiste, è necessario che cada per provare la sua stabilità». Marc Chagall.

 

Chagall. Il mondo sottosopra

Dove: Museo dell’Ara Pacis

Roma, Lungotevere in Augusta, angolo via Tomacelli

Quando: dal 22 giugno al 27 luglio 2012

Info: www.arapacis.it   tel. 060608