African Style in mostra a Cherasco

MANIFESTO AFRICAN STYLE 2015

Dall’arte africana tradizionale all’arte contemporanea

Palazzo Salmatoris, Cherasco (Cn) dal 17 ottobre 2015 al 17 gennaio 2016

A cura di Bruno Albertino e Anna Alberghina

La mostra, “African Style. Dall’arte africana tradizionale all’arte contemporanea”, vuole offrire – attraverso la fusione di quattro nuclei artistici differenti ma complementari – un ponte immaginario tra la grande scultura dell’Africa nera carica di forza, che ci riporta alle origini, e l’arte contemporanea africana ed occidentale.

Una prima sezione è rappresentata dalla collezione di arte africana tradizionale appartenente ai curatori della mostra, Bruno ALBERTINO ed Anna ALBERGHINA, medici torinesi, grandi viaggiatori e studiosi di arte africana ; accanto a questa saranno esposte una serie di fotografie artistiche, che documentano la vita di popoli africani custodi di tradizioni ancestrali, della fotografa torinese Anna ALBERGHINA e degli americani Tomas D.W. FRIEDMANN e Phil BORGES.

8-Figura magica Luba per divinazione Figura magica Luba per divinazione

Sarà inoltre presente un settore di arte contemporanea africana curato da Cesare Pippi.

Infine, il quarto nucleo della rassegna è rappresentato dalle opere di alcuni importanti artisti contemporanei: Ugo NESPOLO, Plinio MARTELLI, Titti GARELLI, Renza SCIUTTO e Marian HEYERDAHL con opere ispirate alla tradizione africana. Contributo storico di Paolo NOVARESIO e contributo critico di Armando AUDOLI.

11-Punu Tsangui Queen-Titti Garelli-Acrilico su tavola Punu Tsangui Queen-Titti Garelli-Acrilico su tavola

L’African style è il complesso delle manifestazioni materiali ed immateriali che definiscono l’estetica africana,un modo di essere e vivere che si esprime principalmente nella scultura sacra e profana,negli ornamenti e nelle decorazioni corporee. L’African style è un sistema dinamico di valori sociali,estetici,funzionali e rituali,che ha profondamente influenzato l’arte ed il modo di vivere del mondo occidentale.

La Mostra sarà corredata da audiovisivi dedicati e catalogo.