Presentate a Roma le eccellenze di Qatar Airways

Pic 05 New Doha International Airport Ministerial and VIP Te copia

New Doha International Airport Ministerial and VIP Te

Testo di Luisa Chiumenti

Qatar Airways è stato il cliente di lancio in Medio Oriente del 787 Dreamliner, e l’aeromobile è entrato in servizio sulla rotta Doha – Dubai e sulla rotta Doha – Londra, seguite dalle rotte scandinave nell’autunno del 2013 e da Bruxelles nell’inverno del 2013. L’aeromobile viene ora utilizzato su diverse destinazioni servite dalla compagnia. Il 787 di Qatar Airways applica le più avanzate tecnologie a un design totalmente nuovo che incrementa l’efficienza, semplifica la gestione dell’aeromobile e migliora in maniera significativa l’esperienza di volo. Lanciata nel 1997, la Qatar Airways è il vettore nazionale dello stato del Qatar. Attualmente in rapida espansione, Qatar Airways è una delle compagnie aeree con la più rapida crescita operante con una delle più giovani flotte al mondo. Il Boeing 787 Dreamliner di Qatar Airways, con una capacità di 254 passeggeri, 22 in Business Class e 232 in Economy,  “porta il concetto di lusso nei cieli, attraverso l’utilizzo di nuove tecnologie capaci di rinvigorire e promuovere il benessere e il comfort a bordo. Da un punto di vista tecnico l’aeromobile consuma il 20% in meno rispetto a qualsiasi altro aeromobile, ma dal punto di vista del comfort, consentendo ai passeggeri di risposare più facilmente, permette loro di giungere a destinazione più rilassati, e godere di ampi spazi in cabina e di un’ottima offerta culinaria.

Qatar 787 Ln 58 air to air

Fra le diverse caratteristiche che rendono piacevole un viaggio con queste linee, scegliamo alcune particolari “attenzioni” rivolte alla comodità dei passeggeri, quali: il facile posizionamento di un trolley di grande dimensioni nelle cappelliere sopra il proprio sedile, minimizzando la necessità di depositare borse nella zona sottostante; L’aereo è stato progettato con un ingresso più accogliente, finestrini più ampi, soffitti a volta che, insieme, contribuiscono alle esperienze di volo a cinque stelle. Il Dreamliner dispone di otto toilette, due in Business Class e sei in Economy. L’aspetto spazioso della cabina è arricchito dall’illuminazione a LED su misura per lavorare, risposarsi o fare altro, sia in Business che in Economy Class.  Come ha sottolineato Sua Eccellenza Akbar Al Baker, Group Chief Executive di Qatar Airways, in sede di conferenza stampa, le  linee aeree del Qatar sono in grande sviluppo in questi anni, non certo intimorite, ma piuttosto sollecitate e stimolate al meglio dalla concorrenza di altre pur ottime compagnie.

Pic 06 New Doha International Airport Mosque copia

New Doha International Airport Mosque

Akbar Al Baker ha avuto un ruolo fondamentale nel trasformare Qatar Airways in una delle compagnie aeree più acclamate e con la più sorprendente crescita a livello mondiale, che le ha permesso di ottenere vari riconoscimenti come, ad esempio, quello di “Compagnia aerea dell’anno 2011 e 2012” e il secondo posto conferito nel 2013 da Skytrax. Attualmente Qatar Airways conta una flotta di 152 aeromobili attivi su 146 destinazioni, in 6 continenti. Qatar partecipa a Expo 2015, puntando sulle caratteristiche particolari dei tradizionali Suk. Imprenditore di successo a Doha da più di 25 anni con una forte motivazione, è interessante ricordare l’alto profilo di  Al Baker, che  è laureato in Economia e Commercio, ha lavorato a vari livelli nella Direzione dell’Aviazione Civile, prima di diventare Group Chief Executive di Qatar Airways nel 1997 e fra l’altro in possesso di una licenza di pilota privato. Ed è anche amministratore delegato di diverse divisioni della compagnia di bandiera del Qatar: Al Maha, Qatar Executive, Hamad International Airport, Qatar Aviation Services, Qatar Aircraft Catering Company, Qatar Distribution Company, Qatar Duty Free e Internal Media Services. Inoltre ricopre molte altre importanti cariche nel settore.

Farnborough Air Show

Da tempo molto vicino all’Italia, il Qatar  continua ad avere un rapporto molto forte a livello politico ed economico; infatti numerose sono le aziende italiane che riconoscono la buona opportunità di scambio di nostri prodotti, tanto è vero che sono stati attivati recentemente contratti per 150 miliardi di dollari e circa 1200 italiani risiedono in Qatar, in posizioni di alto profilo, anche fra i loro piloti, chef di alberghi e architetti, igegneri, designer e tecnici. Molte sono anche le aziende edili che partecipano ai numerosi progetti architettonici e urbanistici di largo respiro.

                                    Per informazioni:

                                    www.qatarairways.com